.
Annunci online

AGGIORNAMENTO EMENDAMENTO D'ALIA, BUONA NOTIZIA!
post pubblicato in IL FATTO, il 13 maggio 2009
 Salve a tutti,
 
oggi vorrei dare atto ad un parlamentare del PDL, Roberto Cassinelli, che ha proposto una modifica all'emendamento D'alia, quello che prevedeva l'oscuramento dei siti da parte del ministero dell'interno.
 
L'emendamento d'alia è stato abrogato e quindi non farà più parte del decreto sicurezza. Fortunatamente anche nel POPOLO DEI LATITANTI ce n'è qualcuno con un pizzico di CERVELLO. Quanto durerà?
 
L'emedamento D'alia proponeva l'oscuramento dei siti/blog/social network(facebook, oknotizie, myspace) in cui vi fossero reati quali l'apologia di reato e la diffamazione, SENZA LA SENTENZA DEFINITIVA DI UN TRIBUNALE. In pratica la polizia postale, che dipende dal ministero dell'interno e quindi dal governo, poteva scavalcare la magistatura, censurando blog scomodi come quello di GRILLO, che comunque si era già attrezzato per metterlo in svizzera. Problema perché quell'emendamento avrebbe bloccato anke i siti esteri.
 
La norma avrebbe portato L'Italia a livello della Cina, Cuba o birbania. dove internet è vietato o fortemente censurato come in cina.
Ma come? Non erano contro i comunisti??! Quando gli fa comodo si comportano esattamente come loro.
 
Per almeno un giorno posso dire Viva Cassinelli!!! deputato del PDL.
Sto cazzo, infatti il signore è un tizio molto ambiguo, perché aveva già proposto una legge alternativa al disegno di legge Levi-prodi per censurare i blog in un'altra maniera.... MA ALLORA CI DECIAMO O NO???? Che si sia ravveduto? o forse è stato colto dalla divina provvidenza di Berlusconi?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. blog prodi web censura pdl cassinelli d'alia

permalink | inviato da White Wolf il 13/5/2009 alle 11:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        giugno