.
Annunci online

CENSURA INTERNET
post pubblicato in IL FATTO, il 29 marzo 2009
Salve a tutti,
 
Torno, con uno dei miei soliti post. Questa volta vi parlerò dei tenativi da parte della "casta", di censurare la rete (internet).
 
Il primo tentativo, documentato risale al governo Prodi (precendente a questo del nano). Il DDL che volevano approvare, soprannominato "AMMAZZA BLOG", è stato scritto da Riccardo Franco Levi e approvato il 3 agosto 2007 dal consiglio dei ministri. Questo decreto fortunatamente venne bloccato dall'intercorso cambio del governo, fortunatamente. (come sapete sono sono sia contro mortadella che contro il nano).
 
Cosa prevedeva questo decreto in sintesi? (ne allego una copia alla mail)
Dunque, fu soprannominata appunto, ammazzablog, perché il governo voleva vietarne l'apertura, se non ci fosse stata l'iscrizione obbligatoria di un giornalista e il pagamento di una tassa (alla fine siamo sempre lì).
Questa era la parte centrale e poi ci sono anche altri punti interessanti.
 
La parte più bella invece, è quella che prevedeva l'oscuramento dei siti/blog/forum/social network(facebook) per chi non la rispettasse.
Questa io la chiamo censura a livello Cina, poi giudicate voi.
Naturalmente la scusa era sempre la solita... COPYRITGH, TERRORISMO, MAFIA... parole con cui ci fregano ogni volta, di qualunque colore politico siano.
 
La legge languì e se ne dimenticarono, finché... non intervenne il nuovo governo, che tanto declama libertà ma che in fondo non fa altro che togliercele, adesso uno non può nemmeno crepare quando vuole e deve essere alimentato a forza finché il cuore continuerà a pulsare, ma questo è un altro argomento....
 
Dunque! La legge di nuova proprosta, è uguale alla precendete solo che presenta delle piccole aggiuntine, pre proteggere ovviamente i "segreti" del nostro nano preferito.
questa legge, scritta e sostenuta dal senatore D'alia, aggiunge che sarà vietato postare commenti anonimi e qualora violassero una legge del codice penale dovrebbe venir oscurato tutto il sito/blog o quello che è.
 
Questa legge venne difeso anche dalla senatrice Carlucci con la scusa della pedofilia... altre parole per fotterci meglio.
 
 
 
La legge è già stata approvata in senato l'11 marzo 2009 ed ora alla camera.
 
Questa legge oscurerà qualunque sito/blog/ecc.. dove ci saranno i reati di apologia, istigazione a delinquere ecc... e qui uno dice, tutto va bene.... perché sono già puniti dal codice penale, però ciò avverrà SENZA LA SENTENZA DEFINITIVA DI NESSUN GIUDICE. In pratica sarà tutto affidato alla polizia postale, che dipende dal governo. In pratica censureranno qualsiasi cosa che al governo vigente non gli vada bene.
 
PENSIERO PERSONALE: Perché il governo pone così tante attenzioni alla rete? Per i terroristi? Per i blog che inneggiano a Rina(forse non vogliono che offendano l'onore del suo vecchio amico).
                                        Io penso invece, che la rete sta agendo in modo impressionante contro le nefandezze del governo Italiano. E penso che al governo ciò non piaccia, perché devono mantenere le loro belle poltrone. Specie Youtube e facebook che verrebbero oscurati in dieci secondi se questa legge andasse in porto. Cioé come ha fatto la cina l'altro giorno chiudendo Youtube perché c'erano caricati i video dei monaci pestati a sangue dalla polizia.
 
COME AL SOLITO SONO QUI PER INFORMARVI DI QUESTE BELLE NEFANDEZZE CHE FANNO ALLE NOSTRE LIBERTA'... Ma come? io che pensavo che fossero il Parito della libertà!!!! Meglio definirli Partito Dei Latitanti....
 
PASSATE PAROLA!!!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. internet censura levi carlucci d'alia

permalink | inviato da White Wolf il 29/3/2009 alle 18:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia febbraio        aprile